Skip to Content

Blog

Antonello da Messina a Palazzo Zevallos

Il Ritratto d’uomo, il capolavoro di Antonello da Messina sarà in esposizione alle Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano in via Toledo 185 a Napoli, dal 5 dicembre al 10 gennaio 2016, grazie a un prestito eccezionale del Museo Civico d’Arte Antica di Palazzo Madama a Torino.

Questo capolavoro assoluto di Antonello da Messina dal titolo Ritratto d’uomo, famosissimo e conosciuto in tutto il mondo,  potrà essere visto gratuitamente solo nei giorni di sabato e domenica prossimi. Infatti Sabato 5 e domenica 6 dicembre 2015, in occasione del primo week end di esposizione, ci sarà ingresso libero comprensivo della visita all’opera e alla collezione. L’iniziativa è rivolta a ragazzi e adulti.

Negli altri giorni dell’esposizione e fino al 10 gennaio 2016 il capolavoro di Antonello da Messina sarà visibile assieme alle alte meravigliose opere del Museo di Palazzo Zavallos al normale prezzo di accesso alla struttura museale di via Toledo.

Vi ricordiamo che la splendida struttura di Palazzo Zevallos Stigliano è oramai un vero e proprio museo con un nuovo allestimento che presenta oltre 120 opere, con tanti capolavori riguardanti la città di Napoli dal Seicento sino ai primi anni del Novecento. Nel Museo c’è anche lo splendido Martirio di Sant’Orsola di Caravaggio, anzi l’ultimo dipinto eseguito dal Caravaggio ma anche tanti altri capolavori.

L’esposizione del  quadro di Antonello da Messina “il Ritratto d’uomo” dà avvio alla rassegna L’Ospite illustre, che proporrà al pubblico delle Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano, varie brevi e ricorrenti occasioni espositive di opere di grande rilievo proveniente da collezioni prestigiose o da musei e chiese del territorio.

I fotografi incontrano Antonello da Messina

Ma c’è di più: in occasione della presenza del Ritratto d’uomo a Napoli, le Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano coinvolgeranno il pubblico in una nuova esperienza: Ri-tratti, la fotografia incontra Antonello da Messina proporrà infatti la reinterpretazione del ritratto affidata ad alcuni tra i più importanti fotografi italiani quali Cesare Accetta, Ugo Pons Salabelle, Paolo Ranzani, Daniele Ratti e Francesco Zizola che si confrontano con il dipinto di Antonello in una personale e originale interpretazione. In una sala di posa, appositamente allestita alla fine del percorso di mostra, alcuni visitatori saranno invitati a farsi ritrarre tentando di ricostruire le stesse luci del ritratto di Antonello da Messina e la stessa postura del ritratto originale

Ritratto d’uomo : prezzi, orari e date

  • Quando: dal 5 dicembre al 10 gennaio 2016
  • Dove: Palazzo Zevallos Stigliano in via Toledo 185 Napoli
  • Prezzo biglietto:gratis il 5 e 6 dicembre 2015- altri giorni 5 euro ridotto 3 – gratuto clienti e dipendenti Intesa San Paolo   
  • Contatti e informazioni: Numero verde 800 454229 

 

Fonte: Napoli da vivere.it

0 Continue Reading →

Notte d’arte 2015

Si svolgerà il 12 dicembre 2015 la notte bianca al centro storico di Napoli che quest’anno prenderà il nome di “Notte d’Arte 2015 – la cultura della pace” e si terrà sul vasto territorio della 2^ Municipalità che copre tutto il centro storico di Napoli .

Nell’intento della Municipalità con l’evento si vuole valorizzare la grande tradizione di accoglienza della città di Napoli, ed in particolare del centro storico, di gente e popoli di ogni nazionalità, religione, orientamento sessuale.

Durante la “Notte d’arte 2015 – La cultura della pace”, si svolgeranno tantissime iniziative culturali e di intrattenimento che tratteranno il tema della pace. La Municipalità 2 ha anche individuato, sulla base della precedente esperienza e del grande afflusso di gente che c’è stato nella precedente edizione, una serie di strade in cui si svolgerà l’evento.

In questi luoghi si terranno tantissimi eventi nelle strade e nelle piazze principali e saranno previste l’apertura di musei, chiese, negozi, laboratori, botteghe e scuolenell’ottica di rilanciare l’economia del territorio” attirando tantissime persone.

Un evento dunque che servirà anche a rilanciare e valorizzare l’enorme patrimonio architettonico e monumentale del territorio, incrementando così il turismo culturale in tutto il centro storico di Napoli.

Elenco delle strade che saranno coinvolte nella Notte d’Arte 2015

Gli eventi organizzati si svolgeranno nelle seguenti strade del Centro storico di Napoli:

  • strade incluse nel perimetro delimitato da: Port’Alba, Piazza Miraglia, Via Nilo, Piazza San Domenico, Via San Biagio dei Librai, Via Duomo, C.so Umberto, Piazza Borsa, Piazza Del Gesù, Via Benedetto Croce, Via San Sebastiano.
  • strade incluse nel perimetro delimitato da: Galleria Principe di Napoli, Galleria Umberto I, Via Concezione a Montecalvario, Vico Lungo San Matteo, Piazza Montecalvario, Via Toledo, Via Pessina, Vico Tofa.
  • strade e Piazze coinvolte: Vico Paladino, Via Monteoliveto, Piazza Montesanto, Via Rosario a Porta Medina, Piazza Pignasecca, Via Pignasecca, Piazza Monteoliveto, Piazza Santa Maria La Nova, Piazza Mercato, Borgo Orefici, Via S. Giuseppe dei Nudi, Via Leone Marsicano, Piazza Scipione Ammirato, Scale Montesanto, Corso Garibaldi, Salita Pontecorvo, Piazza Nolana, P.tta S. Eligio, Rua Catalana.

 

Fonte: Napoli da vivere.it

0 Continue Reading →

Visite guidate notturne al museo di San Martino

Da lunedì 7 dicembre 2015 ci saranno 5 appuntamenti speciali per visitare il Museo di San Martino e i suoi bellissimi presepi di notte, dalle 20 alle 23.

Un incontro speciale che offrirà un percorso suggestivo tramite una visita guidata alla splendida Certosa ed ai presepi storici accompagnati anche da una performance musicale tratta da “La Cantata dei Pastori”

L’iniziativa delle aperture notturne e fuori orario sarà realizzata non solo su San Martino, dove sarà presentata l’arte presenile di notte, ma anche al Museo di Villa Pignatelli che riaprirà il 19 dicembre dopo un restauro. Qui di pomeriggio ci saranno delle performance teatrali e musicali dedicate alle famiglie.

Le aperture notturne del museo di San Martino sono organizzate dalla Scabec (Società Campana Beni Culturali) che le propone attraverso il circuito di Campania>Artecard.

Le aperture serali a San Martino per i presepi

L’apertura notturna a San Martino consentirà di vedere in maniera suggestiva uno dei musei più belli di Napoli con una visita guidata divisa in turni con partenza alle ore 20 e alle ore 21. Nella visita si partirà dalla splendida chiesa barocca della monumentale Certosa per poi arrivare alla sezione del museo dedicata ai presepi con i pastori del 1300 ed il celebre “Presepe Cuciniello”.

Dopo la visita al presepe si potrà ascoltare una selezione di brani musicali a cura del Trio Tarantae tratti da la Cantata dei Pastori tra i quali La leggenda del Lupino, Quanno nascette ‘o ninno, la Canzone del Pescatore o la Canzone della Barca e tante altre.

Gli appuntamenti con “Il Presepe di Notte” di Natale>Artecard sono previsti  nei giorni 7, 27, 28, 29 e 30 dicembre 2015. Il biglietto costa 5 euro e c’è una tariffa speciale Artecard di 3 euro riservata a coloro che utilizzeranno la funicolare per raggiungere il sito. La tariffa speciale è applicata ad esibizione del biglietto dei trasporti. E’ prevista la partecipazione gratuita per i ragazzi al di sotto dei 18 anni. La Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti disponibili al numero  800 600 601. Se si chiama dai cellulari e dall’ estero +39 06 39 96 76 50 sempre dal lun. – ven. 9.00 | 18.00 sab. 9.00 | 14.00.

Visite notturne a San Martino: prezzi, orari e date

  • Quando: 7, 27, 28, 29 e 30 dicembre 2015 ore 20 e 21 
  • Dove: Museo di San Martino Napoli
  • Prezzo biglietto: 5 euro
  • Contatti e informazioni: prenotazione obbligatoria 800 600 601 / se da cellulari +39 06 39 96 76 50

 

Fonte: Napoli da vivere.it

0 Continue Reading →

Fiera Natalizia a S. Gregorio Armeno

Inaugurata domenica 15 novembre 2015 alle ore 18 la Fiera natalizia 2015 a San Gregorio Armeno e a San Biagio dei librai, le due vie tradizionali dei pastori artigianali a Napoli.

All’inaugurazione a Piazza San Gaetano presenti il sindaco Luigi de Magistris e padre Alex Zanotelli, che partecipa in quanto per la prima volta la kermesse sarà dedicata anche al tema dell’acqua pubblica oltre al classico, consueto e tradizionale tema del Natale.

C’è stata a Napoli quest’anno una grande attesa per la data e il tipo di bancarelle per l’esposizione dei classici pastori artigianali di San Gregorio Armeno. Il Comune voleva bancarelle uguali, per uniformare la fiera e rispettare la omogeneità e la cura degli arredi, ma gli ambulanti non erano tanto d’accordo su bancarelle in stile “tirolese” preferendo la semplicità e la tradizione che da sempre caratterizza la zona. Comunque accordo trovato e via alle autorizzazioni per la partenza di domenica 15 novembre per la grande fiera natalizia dei presepi napoletani.

Le luminarie di Natale

Domenica 15 novembre partiranno, con l’inaugurazione della Fiera, anche le luminarie che saranno caratterizzate da tante luci sospese sulla zona, molte incentrate su personaggi che hanno rappresentato la storia di Napoli ed altre che si raccorderanno al tema dell’acqua pubblica a cui è stata ‘dedicata’ l’esposizione presepiale. Il piano luminarie è già stato organizzato e affidato a Citelum che gestisce l’illuminazione pubblica in città.

Le altre Fiere Natalizie a Napoli

Le fiere di S.Gregorio Armeno e S.Biagio dei Librai iniziano circa 15 giorni prima dell’avvio del programma natalizio per la città di Napoli che prevederà tantissimi eventi di carattere artigianale, artistico e turistico che si svolgeranno in tutta la città di Napoli. Anche quest’anno infatti il programma natalizio partirà dai primi giorni di dicembre e durerà fino all’Epifania e coinvolgerà sia il centro storico che le periferie. Saranno coinvolti un po tutti i quartieri e municipalità di Napoli, da Secondigliano a Pianura, da Bagnoli a Capodimonte, dal centro storico al Vomero dove le strade e le piazze saranno invase da bancarelle e stand che renderanno a Napoli il Natale un evento unico, caratteristico e assolutamente da non perdere.

 

Fonte: Napoli da vivere .it

0 Continue Reading →

Festival di Musica da Camera

Nella splendida Cappella del Vasari, del Complesso Monumentale di S. Anna dei Lombardi a Napoli, si svolgerà un interessante Festival di Musica da Camera a cura dell’Associazione culturale Napoli Nova.

Il Festival è alla sua XVIII edizione e propone 4 appuntamenti ad ingresso gratuito, dal 20 Novembre al 11 dicembre 2015.

Per questa sua diciottesima edizione il Festival di Musica da Camera di Napoli Nova, torna di nuovo nella bellissima “Sala del Vasari” nello splendido Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi, dopo essere stato ospitato in per altri luoghi bellissimi di Napoli quali Villa Pignatelli, l’Accademia di Belle Arti, il Museo di San Martino, il MANN Museo Archeologico Nazionale ecc.. .

Il Festival propone quest’anno sia formazioni stabili di fama internazionale che formazioni composte da giovanissimi talenti con un programma musicale che spazierà in tutto il repertorio cameristico dal ‘700 al ‘900.

Il Festival di Musica da Camera dell’Associazione culturale Napoli Nova si svolge con la direzione artistica di Alfredo de Pascale e prevede l’ingresso gratuito a tutti i concerti fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Programma XVIII Festival di Musica da Camera

  • Venerdì 20 novembre 2015 ore 18,15 – “Trio Bucarest” Mariana Muresanu, violino – Ilie Ionescu, violoncello – Alessandra Bruker, pianoforte – Programma: J. Brahms, Trio p.87 in Do magg. – Trio op 114 in do minore
  • Giovedì 26 novembre 2015 ore 18,15 – “Il Festival incontra i giovani” – Concerto nell’ambito della rassegna:”ARTI IN MOVIMENTO” progetto sostenuto dalla Regione Campania nell’ambito dell’ intervento PAC III – Federica Tranzillo*, violino – Lidia Fittipaldi, pianoforte  *1° Premio al Premio Violinistico Internazionale “Renato e Giovanna Capunzo” – 2015. Programma: E. Grieg, Sonata n° 3 Op. 45, H. Wieniawski: Polonaise Brillante Op. 21 , G. Tartini: Sonata “ Il trillo del diavolo”, P. de Sarasate: Zingaresca
  • Venerdì 4 dicembre 2015 ore 18,15 – “Quartetto Viotti” Franco Mezzena e Nancy Barnaba, violino Luca Ranieri, viola – Cecilia Berioli, violoncello. Programma: G. B. Viotti,       Quartetto in Si b M Op.1 No.4, Quartetto in Mi b M Op.1 No.3, Quartetto Concertante No.1 in Fa M
  • Venerdì 11 dicembre 2015 ore 18,15 – “Il Festival incontra i giovani” – Concerto nell’ambito della rassegna:”ARTI IN MOVIMENTO” – progetto sostenuto dalla Regione Campania nell’ambito dell’ intervento PAC III – Francesca Lavecchia*, flauto- Gabriele Biffoni, pianoforte *1° Premio al Concorso Internazionale “Napolinova” – 2015 Programma: F. Poulenc, Sonate pour flute et piano, G. Fauré, Sicilienne Op 78, G. Fauré, Fantasie Op 79, S. Prokofiev , Sonata per flauto e pianoforte Op. 94

XVIII Festival di Musica da Camera: prezzi, orari e date

  • Quando: dal 20 Novembre al 11 dicembre 2015 
  • Dove: Cappella del Vasari, Complesso Monumentale di S. Anna dei Lombardi, Piazza Monteoliveto, 4, Napoli
  • Prezzo biglietto: Ingresso libero fino ad esaurimento posti
  • Contatti e informazioni:Associazione NapoliNova 8430019 – Evento facebook

 

Fonte: Napoli da vivere .it

0 Continue Reading →

Magna Mostra Interattiva sul Cibo a S. Domenico Maggiore

Dal 13 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016 nel complesso di San Domenico Maggiore si Terrà Magna, un mostra Agroalimentare interattiva sulla gastronomia napoletana.

Nel manifesto la frase di invito è esplicita e dice: “vieni a scoprire la cucina più antica del mondo” ed è la prima volta che in Italia viene organizzata una particolare mostra interattiva che affronta il tema dell’agricoltura e della gastronomia napoletana dal punto di vista storico, scientifico e sociale.

Una mostra in cui sono previsti anche momenti conviviali, con degustazioni di prodotti tipici, ed in cui  verranno svelati tutti i segreti a collegati alla buona gastronomia napoletana, dalla terra al piatto finito.

Tutto ciò avverrà grazie alla tecnologia in maniera anche interattiva attraverso un percorso museale, articolato in sala multimediali, che porterà il visitatore a ripercorrere le tappe che il prodotto agricolo compie dall’orto alla pentola dove poi prendono forma e sostanza gusto e sapori.

Ma c’è di più perché Magna vuole essere una mostra dove gli ospiti potranno interagire e quindi ascoltare, toccare, annusare e assaggiare e sarà anche una mostra per tutti dai bambini agli adulti, dagli studenti ai semplici golosi ma essenzialmente per tutti gli appassionati di cibo, cucina ed anche arte.

Magna infatti ospiterà anche una mostra collettiva d’arte moderna e contemporanea dedicata al cibo. Per tutto il periodo ci saranno precisi calendari di week end degustativi, di workshop e laboratori, che andranno avanti per tutta la durata della mostra e che saranno dedicati ai prodotti tipici campani d’eccellenza.

Magna: Degustazioni e eventi per il mese di Ottobre 2015.

  • Sabato 17 e domenica 18 – Degustazione di formaggi.
  • Venerdì 23 e sabato 24 – Showfood…che spettacolo di cibo – Uno spettacolo che unisce il teatro e la musica all’arte ed al cibo. Un nutrizionista, un cuoco, un sommelier e un musicista con la sua band, trascineranno il pubblico alla scoperta di antiche ricette, tradizioni, storie e curiosità.
  • Sabato 24 e domenica 25 – weekend del pomodoro San Marzano DOP e pomodorino del piennolo DOP (degustazioni, laboratori e workshop) con dimostrazione di produzione del piennolo.
  • Sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre – Degustazioni di  cioccolato e torrone.

Magna a San Domenico Maggiore: prezzi, orari e date

  • Quando: Dal 13 ottobre 2015 al 10 gennaio 2016  
  • Orari:Aperta tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00 – Eventi dal giovedì alla domenica: ore 20.00 – 24.00
  • Dove:  Complesso di San Domenico Maggiore, vico San Domenico Maggiore, 18 – Napoli
  • Prezzo biglietto: : 7 euro, ridotto 5 euro  
  • Contatti e informazioni: 081 0334924
  • Pagina facebook dell’evento

 

0 Continue Reading →

Festa dell’albero all’Orto Botanico di Napoli

Da venerdì 20 a domenica 22 novembre 2015 nel bellissimo Orto Botanico dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II, il grande polmone verde di via Foria si terrà la quinta edizione della “Festa dell’Albero”.

Ingresso libero e spettacoli, e poi lezioni di giardinaggio, visite guidate, caccia al tesoro, laboratori di pittura e perfino un simpatico mercatino per questa manifestazione che vuole sensibilizzare i cittadini sullo verde urbano al fine di coinvolgerli in azioni volte a tutelare questo grande patrimonio di tutti. In particolare si approfondiranno temi quali il legno e gli alberi monumentali, che sono un grande patrimonio inestimabile da preservare. Per questo motivo sarà organizzato un particolare itinerario didattico dedicato ai principali alberi da legno più diffusi nel Mondo e coltivati negli spazi dell’Orto.

La manifestazione, che si svolgerà  nei giorni di Venerdì 20, Sabato 21 e Domenica 22 novembre 2015 dalle 9.00 alle 14.00 negli spazi dell’orto botanico di via Foria a Napoli ha un programma molto fitto che vi proponiamo di seguito.

Da segnalare in particolare che a conclusione della festa domenica 22, a partire dalle 12,si terrà il concerto dell’Orchestra giovanile “Musica Libera Tutti” di Scampia, diretta dal Maestro Maurizio Tessitore, preceduto dal flash mob “Abbraccia l’Albero”.

Venerdì 20 Novembre 2015

Ore 9.00 – 14.00  Apertura al pubblico gratuita

00 – Conferenza: Gli alberi monumentali: un patrimonio da preservare”. (Aula Magna dell’Edificio dell’ex Dipartimento di Biologia situato presso l’ingresso del Giardino Botanico)

Ore 10.00 – 12.00 – Caccia al tesoro “Per fare un tavolo ci vuole il legno, per fare il legno ci vuole un albero…” rm Caccia al tesoro rivolta a scolaresche di ogni ordine e grado: cerca e riconosci gli alberi da legno coltivati nell’Orto Botanico di Napoli. Info al punto di accoglienza.

Ore 12:00 – 13.20: – Laboratorio didattico: (contributo di partecipazione €. 5)Le preziose virtù delle piante aromatiche: prepariamo un prodotto naturale”,a cura dell’Associazione naturalistica  D.I.O.N.E.A. (rivolto alle scolaresche di età compresa tra 8 15 anni; per info e prenotazioni: 366 2738676, 349 1717508, anche su whatsapp e sms  Pagina Facebook

Sabato 21 novembre 2015

Ore 9.00 – 14.00:  Apertura al pubblico gratuita con

  • I colori dell’Autunno”, mercatino di piante, frutti, prodotti naturali ed artigianali.
  • Dall’albero al cesto”:dimostrazione di intreccio di fibre di castagno ed olivo a cura di Luigi Savarese.
  • Mostra di disegno naturalistico a cura della Dott.ssa Rosaria Manco.
  • Presentazione del libro“ Il mistero del libro maledetto”, ambientato tra l’Orto Botanico e Via Foria, a cura di Ugo Cundari.
  • Laboratorio di giardinaggio per adulti e bambini: semina, coltiva e riproduci i tuoi alberi. A cura dei tecnici dell’Orto Botanico. Info al punto di accoglienza.
  • Laboratorio di arte estemporanea: guarda e riproduci la natura a cura del Prof. D’Anna e degli allievi del Liceo Artistico Boccioni-Palizzi.
  • Presentazione attività del Corpo Forestale dello Stato: Nucleo Operativo CITES e Reparto a Cavallo del Corpo Forestale dello Stato.

Ore 10.30 – Laboratorio di pittura creativa a pagamento: quando l’arte insegna ad essere gioiosi e spontanei, a cura di Salvatore Boccardi, Francesca Cimmino e Antonella Notturno. Il laboratorio è aperto ai bambini di ogni età e non necessita di esperienza di pittura rm(contributo di partecipazione €. 10,00. È gradita la prenotazione al 3383187875 o al 3381938387)

Ore 10.00 – 11:20 e ore 12.00 -13.20 Laboratorio didattico a pagamento: “Le preziose virtù delle piante aromatiche: prepariamo un prodotto naturale“, a cura dell’Associazione naturalistica  D.I.O.N.E.A. (rivolto ad adulti e bambini da 8 anni in su,  per info e prenotazioni: 3662738676, 3491717508, anche su whatsapp e sms contributo di partecipazione €. 5, Pagina facebook ,)

Ore 11.00 “Storie di Alberi e di Bambini”, realizzato in occasione della Festa dell’Albero 2015, i ragazzi saranno sensibilizzati sul tema ambientalistico e sulla necessità di curare e preservare l’habitat in cui viviamo a cura dell’Associazione “I Teatrini” ingresso libero

ore 11.00 Danze della tradizione popolare: “m’a son’, m’a cant’ e m’a ball’” nel cortile del castello A cura dell’Associazione sociale e culturale: “L’incontro” di Roccarainola (NA)

Domenica 22 novembre 2015

Ore 9.00 – 14.00:  Apertura al pubblico gratuita con

  • I colori dell’Autunno”, mercatino di piante, frutti, prodotti naturali ed artigianali.
  • Dall’albero al cesto”:dimostrazione di intreccio di fibre di castagno ed olivo a cura di Luigi Savarese.
  • Mostra di disegno naturalistico a cura della Dott.ssa Rosaria Manco.
  • Presentazione del libro“ Il mistero del libro maledetto”, ambientato tra l’Orto Botanico e Via Foria, a cura di Ugo Cundari.
  • Laboratorio di giardinaggio per adulti e bambini: semina, coltiva e riproduci i tuoi alberi. A cura dei tecnici dell’Orto Botanico. Info al punto di accoglienza.
  • Laboratorio di arte estemporanea: guarda e riproduci la natura a cura del Prof. D’Anna e degli allievi del Liceo Artistico Boccioni-Palizzi.
  • Presentazione attività del Corpo Forestale dello Stato: Nucleo Operativo CITES e Reparto a Cavallo del Corpo Forestale dello Stato.

Ore 10.00 – Visite guidate a cura dei Tecnici specializzati dell’Orto Botanico. (gruppi max 40 persone, info al punto di accoglienza. Non occorre prenotazione)

Ore 10.30 – Laboratorio di pittura creativa a pagamento: quando l’arte insegna ad essere gioiosi e spontanei, a cura di Salvatore Boccardi, Francesca Cimmino e Antonella Notturno. Il laboratorio è aperto ai bambini di ogni età e non necessita di esperienza di pittura (contributo di partecipazione €. 10,00. È gradita la prenotazione al 3383187875 o al 3381938387) pdf locandina

Ore 10.00 – 11:20 e ore 12.00 -13.20 Laboratorio didattico a pagamento: “Le preziose virtù delle piante aromatiche: prepariamo un prodotto naturale“, rm a cura dell’Associazione naturalistica  D.I.O.N.E.A. (rivolto ad adulti e bambini da 8 anni in su,  per info e prenotazioni: 3662738676, 3491717508, anche su whatsapp e sms contributo di partecipazione €. 5, Pagina facebook ,)

Ore 11.00 “Storie di Alberi e di Bambini”, realizzato in occasione della Festa dell’Albero 2015, i ragazzi saranno sensibilizzati sul tema ambientalistico e sulla necessità di curare e preservare l’habitat in cui viviamo a cura dell’Associazione “I Teatrini” ingresso libero

 ore 12.00  Rassegna Musicale “…nel cortile del Castello”: concerto dell’Orchestra Giovanile  “MUSICA libera TUTTI“ di Scampia. Diretta dal M° Maurizio Tessitore. (c/o Cortile del Castello, info al punto di accoglienza) – Lo spettacolo sarà preceduto da un Flash Mob: “Abbraccia l’Albero” rinnova il tuo amore per la Natura, introdotto da un segnale degli attori de: “I teatrini”

Maggiori informazioni Sito web

0 Continue Reading →

50 artisti per il Museo Filangieri

Sabato 21 novembre 2015 a partire dalle 18.00 ci sarà un evento particolare a Napoli. Una grande gara di solidarietà animerà le sale del Museo Filangieri di via Duomo per una doppia donazione: più di 50 artisti regaleranno una loro opera a tutti coloro che faranno una donazione a favore del Museo Filangieri di Napoli.

Un grande momento di solidarietà per ridar vita ad uno dei musei napoletani più particolari, un momento che vedrà artisti e galleristi che doneranno loro opere a coloro che le acquisteranno facendo una donazione a sostegno del Museo.

Tutte le opere sono già in esposizione per il pubblico da sabato 14 Novembre e si può entrare gratuitamente nelle sale dedicate del Museo Filangieri per vederle. Le opere sono dipinti, sculture e fotografie ed alla fine dell’articolo troverete il link al catalogo on line di quanto proposto. Resteranno in visione fino al 21 novembre 2015, secondo gli orari di apertura del Museo (dal martedì al sabato, ore 9.00-18.00).

L’iniziativa fu già proposta nel 2013 ed anche noi di Napoli da Vivere ne parlammo. Fu un grande successo che portò al completo finanziamento di un nuovo impianto di sicurezza e di  videosorveglianza per il Museo.

Ora l’iniziativa verrà ripetuta, sabato 21 novembre 2015 a partire dalle 18.00, per poter continuare i lavori di restauro di questo straordinario e meraviglioso museo. Naturalmente si confida ancora una volta sull’aiuto di tutti i napoletani e non, appassionati di Napoli e della sua cultura. Tutte le attività per il rilancio del Museo sono gestite da una Onlus “salviamo il Museo Filangieri”  presieduta da Maria Piera Leonetti.

Ricordiamo che il Museo Filangieri è un museo unico e bellissimo e ospita circa tremila oggetti tra tele di Francesco Solimena, Battistello Caracciolo e di Giuseppe Ribera, oltre ad una serie unica di armi e armature sette-ottocentesche provenienti da Cina, Giappone e Turchia.

Gli artisti che partecipano all’iniziativa

Ci sembra giusto segnalare tutti artisti che partecipano all’iniziativa e che generosamente hanno donato le loro opere per salvare un gioiello della cultura napoletana e internazionale: Giovanni Albanese, Olmo Amato, Francesco Angelini, Alessandro Belgiojoso, Jasmine Bertusi, Bruna Biamino, Angelo Bucarelli, Angelo Casciello, Sergio Ceccotti, Franco Cipriano, Giuseppe Corcione, Paola Crema, Dario Cusani, Dan Rec, Fiorenzo D’Avino, Georges De Canino, Margherita Del Balzo, Pina Della Rossa, Bruno del Monaco, Giuseppe Desiato, Gabriele Di Matteo, Baldo Diodato, Isabella Ducrot, Edith Dzieduszycka, Maurizio Elettrico, Bruna Esposito, Lino Fiorito, Sasà Giusto, Pina Gagliardi, Michel Haggiag, Lello Lopez, Olivia Magnani, Coralla Maiuri, Umberto Mastroianni, Sante Monachesi, Gian Marco Montesano, Riccardo Natili, Pino Navedoro, Sisi Palmer, Luca Patella, Cristiano Petrucci, Norma Picciotto, Gianni Pisani, Riccarda Rodinò di Miglione, Anna Maria Russo Aruss, Maurizio Savini, Serena Scapagnini, Micaela Signorini, Franco Silvestro, Guido Strazza, Cesare Tacchi, Marianna Troise.

 

Fonte: Napoli da vivere .it

0 Continue Reading →

Anteprima Napoli Strit Festival

Anche quest’anno in occasione della notte d’arte, la notte bianca al Centro Storico di Napoli del 12 dicembre 2015, a Piazza del Gesù ci sarà l’anteprima della seconda edizione del “Napoli Strit Food Festival”, l’evento gastronomico di strada che tanto successo ha avuto l’anno scorso.

Ricorderete senza dubbio il “Napoli Strit Food Festival” su via Caracciolo il festival del cibo di strada che si è  tenuto il 22, 23 e 24 maggio 2015 sul Lungomare: 70.000 visitatori e 66 varieta’ di pietanze disponibili, un grande successo preceduto da un’anteprima, da una prova “generale” che si tenne in occasione della Notte d’Arte 2014 a piazza del Gesù.

Ebbene anche quest’anno il 12 dicembre 2015 a Piazza del Gesù in occasione della Notte bianca ci sarà l’anteprima della seconda edizione del “Napoli Strit Food Festival” che si terrà poi in primavera.

Ci saranno dunque tanti tipici apecar trasformati in punti di ristoro ambulanti con tante specialità da strada da gustare, come la pizza a portafoglio e con in più anche la “BeerETTA”, la particolare bicicletta che distribuisce birra spillata fresca per le strade della città.

E allora tutti all’anteprima del Napoli Strit Food Festival il 12 dicembre 2015 quando, fin dalle 12 a Piazza del Gesù, potrete gustare le pizze fritte, le pizze a portafoglio, i panzarotti, le paste cresciute, le zeppole, le fritturine, le graffe e tantissime altre specialità dello street food made in Napoli come sfogliatelle, babà, taralli di tutti i tipi e chi più ne ha più ne metta.

Ricordiamo la questione del nome del Napoli Strit Food Festival che tanto ha fatto tanto parlare sui social lo scorso anno: si chiama proprio così Strit (come si dice a Napoli e non Street) il Festival del cibo di strada di Napoli, ed è un nome registrato che identifica il buon cibo di strada napoletano. Arrivederci al 12 dicembre 2015 per una bella scorpacciata di tante cose buone, calde, calde, appena fritte sui tanti apecar che saranno fin da mezzogiorno a Piazza del Gesù a Napoli.

Maggiori informazioni Pagina Facebook

 

Fonte: Napoli da vivere .it

0 Continue Reading →

Nauticsud 2016

C’è una importante notizia in anteprima da conoscere: tornerà a svolgersi a Napoli dopo molti anni il Nauticsud, il più importante raduno dedicato alla nautica del Mezzogiorno. Infatti la 43.ma edizione dell’evento si svolgerà dal 27 febbraio al 6 marzo 2016 alla Mostra d’Oltremare di Napoli e, per le prove a mare, al Molo Luise di Napoli dal 30 marzo al 3 aprile.

Dopo alcune edizioni al Marina d’Arechi di Salerno il Salone nautico più importante del Mezzogiorno tornerà a Napoli con ben nove giornate dedicate alla nautica, alla cantieristica, agli accessori nautici ed alla pesca, turismo e alla economia del mare.

Una grande superfice espositiva di migliaia di metri quadrati sarà attrezzata nella Mostra d’Oltremare per esporre grandi natanti e piccole barche per rilanciare un settore di sviluppo tradizionale dell’economia napoletana e Campana.

Poi nel mare cittadino, nel cuore della città, al Molo Luise saranno esposte le medie e grandi barche e gli yacht per le prove a mare che per anni hanno caratterizzato questo grande evento.

Nauticsud 2016 coinvolgerà anche i porti della regione e tutto ciò che ruota attorno al turismo legato al mare tentando di recuperare quel grande “spazio” che per anni nell’ambito dell’economia del mare di Napoli e della Campania.

Durante le giornate si svolgeranno alla Mostra d’Oltremare ci sarà spazio anche per momenti sportivi che testimonieranno il forte legame della città di Napoli con il mare. Nauticsud sarà gestito direttamente dall’Ente Mostra d’Oltremare che ha deciso di rilanciare questa fiera che può considerarsi uno dei marchi storici della Mostra.

Nauticsud a Napoli: le date

  • esposizione: dal 27 febbraio al 6 marzo 2016 alla Mostra d’Oltremare di Napoli
  • prove a mare: dal 30 marzo al 3 aprile al Molo Luise di Napoli

 

 Maggiori informazioni pagina facebook

 

Fonte: Napoli da vivere .it

0 Continue Reading →

Christmas at Costantinopoli104

Christmas at Costantinopoli104
Come at Costantinopoli 104 and leave the magic experience of Christmas, you can immerse yourself in the warm atmosphere full of lights, sounds and colors of the truest neapolitan tradition.
This offer is valid only from December 23rd to December 26th and includes stay in Standard room with 20% discount, fruit basket in room upon arrival and Soft Free minibar.

Book Now!

0 Continue Reading →

San Martino Summer

It is still summer at the Costantinopoli 104
We will make your stay unforgettable for all your family, we will open for you the doors of a secret and unknown Naples. The offer includes: 2 Tickets for the San Gennaro Cathacombs with the possibility to have a personal guide, rate discount for a minimum stay of two nights, free soft minibar and extrabeds, late chek-out based on availability.

Book Now!

0 Continue Reading →

San Gregorio for family

Prepare the Christmas tree!
A dip for you and your sons into Christmas Nativities of San Gregorio Armeno, the famous Christmas Street. The Costantinopoli104, very close to San Gregorio Armeno and in the heart of the historical center of Naples offers to your family a worm hospitality.
The package includes: Complimentary Minibar for no- alcohol drinks Free Parking Free third and fourth bed for children until 15 years The offer is for a minimum 2 nights.

Book Now!

0 Continue Reading →

Explore Naples

Explore Naples
Hotel Constantinopoli104 offers you the opportunity to discover Naples and its beauty with a tour provided by expert guides giving you the chance to admire in all its diversity.
The offer includes:
Overnight stay in a standard room
Naples tour for 2 with guide
Late check-out upon availability
Breakfast in room on request

Book Now!

0 Continue Reading →

Promo booking on-line

If you book directly from our website by entering the Promo Code you will immediately receive 10% discount

Promo Code: “costa104

Book Now!

0 Continue Reading →

The Royal Palace

The Royal Palace of Naples was one of four residences enjoyed by the House of Bourdon during the period of the Kingdom of Two Sicilies, the other three being the Reggia di Capodimonte, the Reggia di Caserta and the Reggia di Portici. The Royal Palace majestically faces the Piazza del Plebiscito and is surrounded by other important buildings like the Palazzo Salerno, the Church of San Francesco di Paola and the Prefettura Palace.

It has also been the residence of many kingdoms over the years, from the Spanish, to the Austrian Viceroys and finally, the House of Bourbon. After the Italian Unification, it became the neapolitan residence of the House of Savoy.

0 Continue Reading →

Castel dell’Ovo

The Castel dell’Ovo is one of the most prominent old symbol of the city. This castle rises up on an islet called Megaride and is directly linked to the mainland by a isthmus. Its name derives from an old legend: according to this, Virgilius hid an egg in a cage placed in the castle basement; this secrecy was necessary because every event in the city would have derived from it. During Queen Joanna I’s Kingdom, the castle suffered some damages because of a partial collapse of the natural arch on which it is built. The Queen had to swear that she personally replaced the egg in order not to scare the population for fear of disasters.

0 Continue Reading →

Certosa di San Martino

Over its storied history, the Certosa di San Martino has enriched itself with prestigious historic, artistic, architectural and cultural heritage. Originally a Carthusian Monastery, the founding of the Neapolitan Republic changed its destiny in 1799 when the monks were accused of being republican sympathizers. They were suppressed and sent away, and the monastery was shut down. In 1866, it became a National Monument and its first Managing Director, Giuseppe Fiorelli, decided to convert it into the Kingdom of Naples “Historical Museum”. From then on, with the help of a lot of private donations, and public ones at a later stage, the museum was able to obtain beautiful art treasures showcasing the powerful artistic heritage of Naples. Since its founding in the 16th century, the Certosa di San Martino with its many treasures and its fascinating location, has been and continues to be a favourite destination for many intellectuals and travellers alike.

0 Continue Reading →

Castel Sant’Elmo

First reports about the Castel Sant’Elmo come from 1275. In 1329 Robert of Anjou entrusted Tino di Camaino (Sienese sculptor and Architect) with the expansion of the building into a huge quadrilateral palatium composed of two towers expressly requested for the King and his entourage; in 1348 it is described as “castrum Sancti Erasmi” because of a chapel consacrated to St. Erasmus.
During the Spanish Kingdom (1504-1707) the castle, called Sant’Ermo and then Sant’Elmo, was transformed into a defensive fortification. Its star-shaped construction started in 1537; a year later, an epigraph was placed on the main gate with King Carlo V’s eagle of Hapsburg emblem standing on top of it.
In 1547 Pietro Prato built the church, which was destroyed by a thunder in 1587, the military lodgings and the castellan’s apartment block.
Between 1599 and 1610 the castle was restored by Domenico Fontana. From 1860 t o 1952 it was designated as a military prison. At a later stage, the fortress belonged to the military property. In 1982 the management of the entire building was entrusted to the Superintendence of Cultural Heritage of Naples which started up a restoration work useful to gain new modern exbition spaces.

0 Continue Reading →

Museo Madre

The Museo Madre is located in the Palazzo Donnaregina, right in the old town centre. The museum was inaugurated on June 11th 2005, but its finalization occured in 2007 with the expansion of the exhibition spaces by the Portuguese Architect Alvaro Siza. The permanent collection boasts the artworks of internationally well-known artists such as Andy Warhol, Alberto Burri, Lucio Fontana, Robert Mapplethorpe, Francesco Clemente, Jannis Kounellis, Giulio Paolini, Richard Serra, Jeff Koons, Richard Long, Rebecca Horn, Alfredo Pirucha, Domenico Paladino, Piero Manzoni.

0 Continue Reading →